La Regione si stacca dall'organizzazione del "Tor des Géants" e crea un comitato per la gestione di un nuovo "Tor della Valle d'Aosta"

«A forza di sentirsi al "top" si rischia di diventare "tap"». Così Aurelio Marguerettaz, assessore regionale al turismo, sport, commercio e trasporti, nella tarda mattinata di venerdì 5 febbraio, liquida, con una battuta, la scelta, da parte della società sportiva dilettantistica "VdA Trailers" di Courmayeur, proprietaria del marchio "Tor des Géants", che ha ufficialmente organizzato dal 2010 il trail estremo sulle due "Alte vie" della Valle d'Aosta, di non far parte del nuovo "Comitato di gestione" della manifestazione sportiva, creato appositamente dall'Amministrazione regionale.

leggi tutta la notizia...


A Brissogne il congresso dell'UVP, dove verrà eletto il successore di Alessia Favre. Smentite trattative con l'UV: "fantasiose ricostruzioni di stampa"
Alessia Favre, presidente uscente UVP e Luigi Bertschy, capogruppo in Consiglio Valle

"Nessuna trattativa, come fantasiosamente ricostruito dagli organi di stampa in questo periodo, è stata avviata con l'Union Valdôtaine o altre forze politiche". Si conclude così la prima nota ufficiale del 2016 diffusa lunedì 8 febbraio dall'Union Valdôtaine Progressiste dove viene annunciato il suo secondo congresso, dopo quello della fondazione, che si terrà sabato 12 marzo a Brissogne, al centro polifunzionale "Pacou", quando la presidente Alessia Favre lascerà l'incarico.


Il sindaco di La Thuile rassicura sul futuro del "Planibel": «nessun chiusura, chi subentra è già pronto ad entrare»
Il residence 'Planibel' di La Thuile

«Il "Fondo" ci ha garantito che mantiene la continuità della gestione, non è una novità, dato che è un discorso che risale a mesi fa e riguarda in maniera diversa il "Planibel" rispetto alle altre strutture di "Atahotels"». Così, il sindaco di La Thuile, Mathieu Ferraris, commenta a 12vda la notizia, diffusa a livello nazionale dal sindacati "Filcams Cgil", della messa in vendita di otto strutture di proprietà del "Fondo Antirion Global", gestite da "Atahotels", tra cui figura anche il prestigioso residence valdostano.


I cortometraggi di "Una luna per tutti" degli studenti dell'Ipr "Corrado Gex" hanno vinto il premio del pubblico al "VisualFest" 2015 di Roma
Uno dei cortometraggi proiettato nel centro di Aosta

​Una merenda conviviale, mettendo assieme studenti, genitori e organizzatori, giovedì 4 febbraio al ristorante "Intrecci" di Aosta, è uno degli appuntamenti per sottolineare il successo dei cinque cortometraggi di "Una luna per tutti", premio del pubblico alla rassegna "VisualFest" del 2015 organizzata dall'università di "Roma Tre". Il progetto, promosso dall'associazione "Mixidées" è stato realizzato dalla classe terza B dei "Servizi socio sanitari", ora quarta, ​dell'Istituto tecnico professionale regionale "Corrado Gex" di Aosta.


Riccardo Trisoldi ha lasciato la Presidenza di "Deval": a causa delle nuove normativa, la carica era incompatibile con quella in "Cva"
Riccardo Trisoldi

Riccardo Trisoldi si è dimesso, nella giornata di mercoledì 3 febbraio dal ruolo di presidente della società "Deval SpA", la società per la distribuzione dell'energia elettrica di proprietà della "Compagnia valdostana delle acque - Cva SpA", la partecipata regionale proprietaria di trenta centrali idroelettriche, che produce, in media, 2.700 milioni di kW di elettricità l'anno. Trisoldi mantiene, invece, il suo ruolo di presidente ed amministratore delegato in "Cva".


Oltre mezzo milione di euro per l'organizzazione della 1016esima "Fiera di Sant'Orso", tra abitudini "storiche" e blandi tentativi di cambiamento
La dirigente Tamara Cappellari, l'assessore Raimondo Donzel e la funzionaria Piera Squilla

Costa 565mila euro l'edizione 2016 della "Foire de Saint-Ours", che è iniziata, ad Aosta, nella mattinata di giovedì 28 gennaio, con l'apertura dell'"Atelier des Metiers" in piazza Chanoux e del "Padiglione enogastronomico" in piazza Plouves, prologo della vera a propria "Foire" millenaria, prevista come sempre il 30 e 31 gennaio prossimi che, come nel 2010 e nel 1999, cadranno di sabato e domenica. La spesa più ingente è quella per gli allestimenti interni dell'Atelier e del "Padiglione enogastronomico", realizzati dalla società "Projexpo" di Aosta per 103.456 euro, seguita dal noleggio, montaggio e smontaggio delle relative tensostrutture da parte dell'impresa "Italtende" di Albissola Superiore, località in provincia di Savona, per 96.868 euro.

12vda.eu playradio



le altre notizie



i video

 

La festa di Capodanno 2016 ad Aosta ed i botti "vietati"

 

La sintesi della puntata valdostana di "4 ristoranti" con Alessandro Borghese

 

Gli altri video