Anche i criminali fanno i conti con la crisi: ad Ivrea scoperta una banda che falsificava anche le monete da 50 centesimi, uno e due euro

Mercoledì 29 Giugno, h.12.10

Potrebbero essere arrivate anche in Valle d'Aosta le monete di cinquanta centesimi, di un euro e di due euro false che venivano prodotte in Piemonte da una banda di falsari e truffatori scoperta dai poliziotti del Commissariato di Ivrea che hanno portato alla denuncia, martedì 28 giugno, di otto persone ed allo svolgimento di undici perquisizioni domiciliari. 
La banda produceva anche documenti falsi di ogni tipo, dalle carte d'identità ai "ticket restaurant" e truffavano aziende di noleggio di impianti acustici e fornitori di generi alimentari, pagandoli con assegni circolari falsi, nascondendo la merce in un paesino della Calabria.

leggi tutta la notizia...

manifestazioni in VdA

Prima serata dell'Aosta sound fest con Richie Stephens and "Ska Nation", "Sud Sound System" e Franky Trova

Venerdì 1 h.21.00
Teatro Romano, ingresso da via Porta Pretoria - Aosta

Giornata introduttiva su "Bonsai, gli alberi dello spirito" con Massimo Bandera

Sabato 2
da h.10.00 a h.18.00
Salone delle scuole materne, via de la Tour 5 - Etroubles

Seconda serata dell'Aosta sound fest con gli "Aljazzera", Morena Avenoso, Leon e Roberto Molinaro

Sabato 2 h.18.30
Piazza Chanoux e centro storico - Aosta

Terza serata dell'Aosta sound fest con Luca Barbarossa

Domenica 3 h.21.30
Teatro Romano, ingresso da via Porta Pretoria - Aosta

Inaugurazione della mostra "Lo Pon Nou d'Introd. Un trait d'union centenaire (1916-2016)"

Giovedì 7 h.18.00
"Chapelle du Saint-Suaire", località Plan-d'Introd - Introd

Twitter @12vda

Con la fine dell'estate si concluderà l'attività del cinema "Ideal" di Verrès, abbandonato dagli spettatori e dall'Amministrazione comunale

Martedì 28 Giugno, h.19.05

Nel 2010, quando il Comune di Verrès decise di acquistare l'edificio che ospita il cinema "Ideal", erano ancora i tempi d'oro in cui si inauguravano strutture tutte nuove, come, ad esempio, l'auditorium comunale di Morgex, mentre in bassa Valle l'alternativa sarebbe stata una moschea sollecitata dalla comunità marocchina. A distanza di sei anni, però, si parla di chiudere il cinema: «non sono stati fatti lavori - risponde il sindaco del paese della Bassa Valle, Alessandro Giovenzi - ma nemmeno si chiuderà ora». Le migliorie erano uno dei punti nell'accordo con il gestore, la società "Dreamlight Cinemas", la quale, ad un anno dalla scadenza del contratto, ha mandato formale disdetta, con una data di chiusura che cade a fine estate.



La nuova gara d'appalto per la refezione ed i servizi delle scuole di Aosta non piace alla "Cna". Due consigliere di minoranza hanno monitorato il servizio

Mercoledì 29 Giugno, h.11.20

Non piace a Salvatore Addario, presidente della "Cna Valle d'Aosta" , la nuova bozza di gara d'appalto per i servizi scolastici del Comune di Aosta la quale, vista la scadenza dell'attuale appalto per la refezione con il gruppo romano "Vivenda" e, dopo gli aumenti dei costi per gli utenti, prevede, su una base d'asta di un milione e 500mila euro l'anno, anche la gestione di numerosi servizi. Intanto, le due consigliere comunali di opposizione, Carola Carpinello e Patrizia Pradelli hanno concluso il monitoraggio che hanno deciso di svolgere sull'attività della refezione, recandosi personalmente nelle scuole ma la gara d'appalto e le sue modalità non sono in discussione e non verranno fatti "passi indietro" o delle modifiche rispetto a quanto già deciso.



Il Comune di Saint-Vincent vende all'asta cinque mezzi: due scuolabus, un camion spazzaneve, una "Fiat 127" ed una lussuosa "Lancia Thema"

Lunedì 27 Giugno, h.18.30

A Saint-Vincent, entro le ore 12 di giovedì 30 giugno, c'è la possibilità di realizzare due veri "Affari a quattro ruote", proprio come nell'apprezzata trasmissione televisiva di "Discovery", realizzata nel Regno Unito dal venditore Mike Brewer e dal meccanico ingegnere Edd China. Infatti, per ragioni legate al "Patto di stabilità", la lussuosa "Lancia Thema 16v LS" del 1993, utilizzata fino a pochi giorni fa, è in vendita all'asta al prezzo base di 1.200 euro. Decisamente meno elegante, ma più romantica, è invece la "Fiat 127" del 1979 che presenta una base d'asta di 350 euro. Inoltre, al prezzo di 250 euro l'uno, vengono venduti sei "Apple iPad" della terza versione del popolare tablet.



Ad Aosta il Comune pagherà quasi 82mila euro di "premi" ai propri dirigenti. Entro la fine dell'anno verranno pre-pensionati dodici dipendenti

Martedì 28 Giugno, h.19.50

Ammonta ad 81.974,16 euro la spesa per la "Retribuzione di risultato" relativa al 2015 che il Comune di Aosta ha autorizzato lunedì 27 giugno verso i nove dei dieci dirigenti comunali: nonostante le evidenti ristrettezze economiche dell'Amministrazione del capoluogo regionale la spesa per i "premi" ai dirigenti è superiore a quella del 2014, che era stata di oltre 76mila euro e di quella del 2015, di oltre 78mila euro.



Sul Monte Rosa si cerca, con l'elicottero ed a piedi, un escursionista 67enne di Ayas che non ha fatto ritorno a casa

Martedì 28 Giugno, h.08.10

Dalle ore 5.30 della mattina di martedì 28 giugno sono iniziate le ricerche di Franco Matta, 67enne residente ad Ayas, che era uscito per un'escursione il giorno precedente e non ha fatto ritorno a casa: l'elicottero della "Protezione civile" della Valle d'Aosta si è alzato in volo per una ricognizione nella zona di "Punta Piure", a 2.800 metri di quota sul "Monte Rosa". Sono poi partite a piedi le guide del "Soccorso alpino" valdostano, della Guardia di Finanza e del Corpo Forestale, anche con unità cinofile, senza però alcun risultato positivo.



A Pontboset arriva un commissario da "Bankitalia" per trovare un milione ed 800mila euro da pagare alla famiglia di un piemontese ucciso da un masso nel 2000

Domenica 26 Giugno, h.14.40

Arriva un commissario al Comune di Pontboset, dopo la sentenza del "Tribunale amministrativo regionale" di Torino, pubblicata lo scorso venerdì 17 giugno, che condanna l'Amministrazione comunale, guidata dal sindaco Paolo Chanoux, a pagare oltre un milione ed ottocentomila euro ai familiari di Ilario Favretto, trentenne piemontese ucciso da una frana il 26 novembre 2000. 
Favretto, originario di Lauriano, località in provincia di Torino, un mese dopo l'alluvione che sconvolse la Valle d'Aosta, stava transitando, alla guida della sua auto, insieme alla moglie Claudia Centanino, sulla strada comunale di Pontboset che porta alla località Courtil, quando, dopo aver superato la frazione Biel, un masso colpì il veicolo, uccidendo l'uomo e ferendo la donna. 



Inaugurata, dopo 47 anni di lavori, l'area megalitica di Saint-Martin-de-Corléans: «non è stato facile fermare i condomini che dovevano sorgere qui» ha ricordato Rollandin

Venerdì 24 Giugno, h.15.55

A 47 anni dalla sua scoperta, avvenuta nel 1969, durante alcuni scavi edilizi, l'area megalitica di Saint-Martin-de-Corléans ad Aosta è stata aperta alle visite del pubblico: si tratta in realtà del primo lotto, dato che il secondo a sud non è ancora pronto, ma l'interesse che solleva è già molto. Alla cerimonia di inaugurazione, venerdì 24 giugno, ha presenziato, in assenza del ministro Dario Franceschini, la sottosegretaria del Ministero dei beni e delle attività culturali e turismo Ilaria Borletti Buitoni, ed anche il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha inviato il suo messaggio.



A Pollein contestazioni sull'accoglienza dei migranti che, in Valle, diventeranno 457: «distribuzione più equa e coinvolgimento degli Enti locali» chiede Angelo Filippini

Sabato 18 Giugno, h.14.35

«La situazione dei migranti coinvolgerà presto anche il nostro territorio, ma la comunicazione dell'arrivo di persone richiedenti protezione internazionale è giunta all'Amministrazione solo a inizio giugno, e non per chiedere il suo parere ma per informarla di decisioni già prese». E' iniziata con queste parole del sindaco, Angelo Filippini, nella serata di venerdì 17 giugno, la riunione del Consiglio comunale urgente e straordinaria di Pollein, che dovrà, suo malgrado, accogliere dieci migranti che saranno ospitati in una casa privata affittata dalla cooperativa sociale "La Sorgente" di Aosta.